Vigneti Vumbaca

Vigneti Vumbaca

Produzione di vini DOC Cirò - BIO

Media Recensioni

Dettagli visita

Visite in azienda :
Visita dei vigneti e degustazione dei vini
Durata media della visita completa (cantina, vigneto e degustazione) :
Circa 3 ore
Costo della visita completa :
€ 25,00 a persona
Conduce la visita :
Christian Vumbaca
Lingue parlate :
Italiano
Orari e modalità - Su richiesta :
Il luogo dell'incontro con gli ospiti verrà concordato il giorno prima della visita

Descrizione

L’Azienda Vigneti Vumbaca ha sede a Cirò e si estende su una superficie di circa 13 Ha di cui 6 Ha coltivati a vigneto con sistemi di allevamento a cordone speronato e alberello, su terreni in parte collinari di medio impasto argilloso-sabbioso e argilloso-calcareo. Il tutto a conduzione biologica.
L’Impresa è ora condotta da Christian Vumbaca, il quale, dopo circa quindici anni trascorsi a Roma tra studi universitari e lavoro presso un prestigioso studio legale, decide di mettere da parte toga e codici e rientrare nella propria terra nativa per seguire l’azienda creata dalla mamma Silvana e dallo zio Enzo.
Christian, dopo una breve esperienza in una cantina cirotana, nel 2019, decide di iniziare a trasformare le proprie uve dando vita a Vigneti Vumbaca e realizzando, quindi, il sogno di una vita: “produrre il proprio vino”.
L’Azienda è attenta alla cura dei propri vigneti seguendo le tradizioni colturali ed il ripristino delle vecchie vigne coltivate ad Alberello (da qui la scelta del logo aziendale) e puntando su vitigni autoctoni Gaglioppo e Greco Bianco, con un occhio di riguardo anche al Magliocco e al Pecorello.

Foto

Dove siamo

Oggi Chiuso UTC+2

  • Lunedì
    Giorno libero
  • Martedì
    Giorno libero
  • Mercoledì
    Giorno libero
  • Giovedì
    Giorno libero
  • Venerdì
    Giorno libero
  • Sabato
    09:30 - 12:30
  • Domenica
    Giorno libero

Categoria

Statistiche

815 Visite
0 Valutazione
0 Preferiti
Condividi

Aziende correlate

Tenuta Dioscuri

Vini dal 1800 È il racconto di una Famiglia che vive del lavoro dei campi e dei frutti di questa terra e che ha costruito il senso di appartenenza e la sua identità a custodia della tipicità nostrana. Ad inaugurare l’attività vitivinicola fu Nicita Michele, persona eclettica, dotato di grande intuito e spirito imprenditoriale, figlio di commercianti di frutta e conduttore di un piccolo vigneto nel comune di Bianco. Già agli inizi del ‘900, avviò la trasformazione delle uve di propria produzione destinate, fino ad allora, a soddisfare la richiesta di osterie e taverne della comunità locale.